Qual è il significato di coupon

admin
admin

Significato di codice coupon

Princeton’s WordNet(0.00 / 0 votes)Vota questa definizione:GCIDE(0.00 / 0 votes)Vota questa definizione:Wiktionary(0.00 / 0 votes)Vota questa definizione:Webster Dictionary(0.00 / 0 votes)Vota questa definizione:Freebase(0. 00 / 0 votes)Vota questa definizione:Chambers 20th Century Dictionary(0.00 / 0 votes)Vota questa definizione:Categorie corrispondentiAnagrammi per coupon “Come si pronuncia coupon? Come si dice coupon nel linguaggio dei segni? NumerologiaEsempi di coupon in una frasepiù frasi “

Stiamo facendo del nostro meglio per assicurarci che i nostri contenuti siano utili, accurati e sicuri. Se per caso notate un commento inappropriato mentre navigate nel nostro sito, vi preghiamo di utilizzare questo modulo per segnalarcelo e ce ne occuperemo al più presto.

La diteggiatura ASL qui fornita è usata più comunemente per i nomi propri di persone e luoghi; in alcune lingue è anche usata per concetti per i quali non è disponibile un segno in quel momento.

Come pronunciare coupon

Le cedole sono normalmente descritte in termini di “tasso cedolare”, calcolato sommando la somma delle cedole pagate all’anno e dividendola per il valore nominale dell’obbligazione. Ad esempio, se un’obbligazione ha un valore nominale di 1.000 dollari e un tasso cedolare del 5%, paga cedole totali di 50 dollari all’anno. In genere si tratta di due pagamenti semestrali di 25 dollari ciascuno.[1]

  Qual è il guadagno dei supermercati con i coupon

L’origine del termine “cedola” risiede nel fatto che storicamente le obbligazioni venivano emesse sotto forma di certificati al portatore. Il possesso fisico del certificato era (ritenuto) una prova di proprietà. Sul certificato venivano stampate diverse cedole, una per ogni pagamento di interessi previsto. Alla data di scadenza della cedola, il proprietario staccava la cedola e la presentava per il pagamento (un atto chiamato “ritagliare la cedola”).[2]

Spesso il certificato conteneva anche un documento chiamato talon, che (una volta esaurito il blocco originale di cedole) poteva essere staccato e presentato in cambio di un blocco di ulteriori cedole.[3]

Non tutte le obbligazioni hanno cedole. Le obbligazioni a cedola zero sono quelle che non pagano cedole e hanno quindi un tasso cedolare dello 0%. Tali obbligazioni prevedono un solo pagamento: il pagamento del valore nominale alla data di scadenza. Normalmente, per compensare l’obbligazionista del valore temporale del denaro, il prezzo di un’obbligazione zero-coupon sarà sempre inferiore al suo valore nominale in qualsiasi data prima della scadenza. Durante la crisi del debito sovrano europeo, alcune obbligazioni sovrane zero-coupon sono state scambiate al di sopra del loro valore nominale, in quanto gli investitori erano disposti a pagare un premio per la percezione dello status di bene rifugio che questi investimenti rivestono. La differenza tra il prezzo e il valore nominale fornisce all’obbligazionista il rendimento positivo che rende conveniente l’acquisto dell’obbligazione.

  Quali sono le aziende che rilasciano coupon

Il significato dei coupon nel marketing

La cedola o il pagamento della cedola è il tasso di interesse annuale pagato su un’obbligazione, espresso come percentuale del valore nominale e pagato dalla data di emissione fino alla scadenza. Le cedole sono solitamente indicate in termini di tasso cedolare (la somma delle cedole pagate in un anno divisa per il valore nominale dell’obbligazione in questione).

Il termine “cedola” si riferiva originariamente alle cedole staccabili applicate ai certificati obbligazionari. Le obbligazioni con cedole, note come coupon bond o titoli al portatore, non sono registrate, il che significa che il loro possesso ne costituisce la proprietà. Per riscuotere il pagamento degli interessi, l’investitore deve presentare la cedola fisica.

Un tempo le obbligazioni al portatore erano molto diffuse. Sebbene esistano ancora, sono cadute in disuso per due motivi. In primo luogo, l’investitore che smarrisce, ruba o danneggia l’obbligazione non ha alcuna possibilità di ricorso o speranza di recuperare l’investimento. In secondo luogo, l’anonimato dei titoli al portatore si è dimostrato interessante per i riciclatori di denaro. Una legge statunitense del 1982 ha limitato in modo significativo l’uso dei titoli al portatore e tutti i titoli al portatore emessi dal Tesoro sono ormai scaduti.

  Quali sono i titoli di stato zero coupon

Significato del coupon

La cedola nel mondo finanziario è definita come il tasso di interesse annuale pagato su un’obbligazione, espresso come percentuale del suo valore nominale. Può anche essere indicato come tasso cedolare, tasso percentuale cedolare o rendimento nominale di un’obbligazione.

Il termine “cedola” può anche riferirsi alle cedole staccabili presenti su alcuni certificati obbligazionari. Le obbligazioni con cedole di questo tipo sono chiamate anche obbligazioni al portatore, obbligazioni con cedola o obbligazioni non registrate, il che significa che chi le possiede ne è il proprietario.

Tuttavia, queste obbligazioni con cedola hanno iniziato a perdere il loro favore perché, in caso di smarrimento, danneggiamento o furto, l’investitore non dispone di alcun mezzo di recupero. Inoltre, queste obbligazioni con cedola presentano un livello significativo di anonimato, che le rende un’attrazione primaria per i riciclatori di denaro.

Una distinzione importante che gli investitori possono fare si basa sull’entità della cedola di un’obbligazione. Si tratta della sensibilità dell’obbligazione alle variazioni dei tassi d’interesse. Più alta è la percentuale della cedola, meno il suo prezzo fluttuerà con i tassi d’interesse.

Questo sito web utilizza i propri cookie per il suo corretto funzionamento. Facendo clic sul pulsante Accetta, l\\\'utente accetta l\\\'uso di queste tecnologie e il trattamento dei suoi dati per questi scopi.    Ulteriori informazioni
Privacidad