Come si calcola il prezzo di uno zero coupon

admin
admin

Calcolo del prezzo delle obbligazioni

Un’obbligazione zero-coupon, nota anche come “accrual bond”, è un titolo di debito che non paga interessi, ma che viene scambiato con un forte sconto, generando un profitto alla scadenza, quando l’obbligazione viene rimborsata per il suo intero valore nominale.

Alcune obbligazioni sono emesse come strumenti zero-coupon fin dall’inizio, mentre altre si trasformano in strumenti zero-coupon dopo che un istituto finanziario le priva delle cedole e le riconfeziona come obbligazioni zero-coupon. Poiché offrono l’intero pagamento alla scadenza, le obbligazioni zero coupon tendono a fluttuare nel prezzo, molto più delle obbligazioni con cedola.

Un’obbligazione è un portale attraverso il quale una società o un ente governativo raccoglie capitali. Quando le obbligazioni vengono emesse, gli investitori le acquistano, agendo di fatto come prestatori dell’ente emittente. Gli investitori ottengono un rendimento sotto forma di pagamenti di cedole, che vengono effettuati semestralmente o annualmente, per tutta la durata dell’obbligazione.

Ma non tutte le obbligazioni prevedono il pagamento di cedole. Quelle che non lo sono vengono definite obbligazioni a cedola zero. Queste obbligazioni sono emesse con un forte sconto e rimborsano il valore nominale alla scadenza. La differenza tra il prezzo di acquisto e il valore nominale rappresenta il rendimento dell’investitore. Il pagamento ricevuto dall’investitore è pari al capitale investito più gli interessi maturati, composti semestralmente, a un rendimento stabilito.

  Come si paga l imposta sulle obbligazioni zero coupon

Calcolatore di obbligazioni zero

Le obbligazioni si riferiscono essenzialmente a un contratto tra un investitore e un mutuatario.    Si tratta di un tipo di prestito da rimborsare alla fine del periodo di scadenza. Alcune obbligazioni hanno cedole annuali o semestrali, che sono fondamentalmente pagamenti di interessi predeterminati.    Queste cedole sono sostenute come costo aggiuntivo del prestito e vengono pagate agli investitori su base regolare fino alla scadenza dell’obbligazione.

Il prezzo dell’obbligazione è il valore attuale scontato di un flusso di cassa futuro.    In termini semplici, il prezzo di un’obbligazione è la somma del valore attuale del pagamento del capitale e degli interessi.    Per calcolare il prezzo dell’obbligazione, possiamo utilizzare la funzione PV.

Nella maggior parte dei casi, il problema da risolvere sarà più complesso della semplice applicazione di una formula o di una funzione. Se volete risparmiare ore di ricerca e frustrazione, provate il nostro servizio Excelchat dal vivo! I nostri esperti di Excel sono disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per rispondere a qualsiasi domanda su Excel. Garantiamo una connessione entro 30 secondi e una soluzione personalizzata entro 20 minuti.

Formula delle obbligazioni zero coupon

Il rendimento delle obbligazioni zero coupon si calcola utilizzando l’equazione del valore attuale e risolvendola per il tasso di sconto. Il tasso risultante è il rendimento. Esso rappresenta sia il tasso di sconto rivelato dalla situazione di mercato sia il tasso di rendimento che gli investitori si aspettano dall’obbligazione. Il rendimento delle obbligazioni zero coupon aiuta gli investitori a decidere se investire in obbligazioni.

  Come si ottiene il rendimento zero coupon bond

Un’obbligazione è un titolo che le società vendono per raccogliere fondi: gli investitori scambiano il prezzo di acquisto con un flusso futuro di pagamenti. Alcune obbligazioni effettuano pagamenti, o cedole, periodicamente, ma le obbligazioni zero coupon prevedono un solo pagamento alla scadenza. L’importo del pagamento è chiamato valore nominale dell’obbligazione. Gli investitori decidono se investire in obbligazioni in base al rendimento dell’obbligazione, o al rendimento del prezzo di mercato. In sostanza, un’obbligazione è un prestito che l’investitore concede alla società e il rendimento è il tasso di interesse che l’investitore riceve in cambio.

Esistono diversi concetti che condividono il nome di rendimento. Ad esempio, il rendimento corrente è il pagamento della cedola diviso per il prezzo di mercato dell’obbligazione. Poiché le obbligazioni zero coupon non pagano cedole, non hanno un rendimento corrente. In genere, quando gli investitori parlano di rendimento di un’obbligazione, si riferiscono al suo rendimento a scadenza: si tratta di una misura del rendimento che un investitore otterrebbe se reinvestisse ogni pagamento effettuato dall’obbligazione. Per la maggior parte delle obbligazioni, questa misura non è realistica perché gli investitori non sempre reinvestono le cedole al tasso ottimale; tuttavia, il rendimento dell’obbligazione zero coupon è più preciso perché non si ipotizza il reinvestimento.

  Come si calcola il rendimento di uno zero coupon

Calcolo del tasso cedolare

Il rendimento a scadenza (YTM) è un importante parametro utilizzato nei mercati obbligazionari che descrive il tasso di rendimento totale che ci si aspetta da un’obbligazione una volta effettuati tutti i pagamenti di interessi futuri e rimborsato il capitale originale. Le obbligazioni zero coupon (z-bond), tuttavia, non prevedono pagamenti di interessi ricorrenti, il che distingue il calcolo dell’YTM dalle obbligazioni con un tasso cedolare.

Poiché gli z-bond sono un tipo comune di emissione di debito da parte di alcune organizzazioni, tra cui alcuni titoli del Tesoro americano, il rendimento a scadenza è una considerazione importante. Invece di pagare cedole, gli z-bond sono tipicamente emessi con uno sconto sul mercato e poi maturano al loro valore nominale. Vediamo come stimare l’YTM di un’obbligazione che non paga interessi regolari.

Le formule del valore temporale del denaro (TVM) di solito richiedono i dati dei tassi di interesse per ogni momento, al fine di scontare i flussi di cassa futuri al loro valore attuale. In realtà, questo rende l’YTM più facile da calcolare per le obbligazioni zero coupon. Non ci sono pagamenti di cedole da reinvestire, il che lo rende equivalente al normale tasso di rendimento dell’obbligazione.

Questo sito web utilizza i propri cookie per il suo corretto funzionamento. Facendo clic sul pulsante Accetta, l\\\'utente accetta l\\\'uso di queste tecnologie e il trattamento dei suoi dati per questi scopi.    Ulteriori informazioni
Privacidad